Ponte di Annibale

Elefanti? No, meglio i muli!

La tradizione vuole che il condottiero cartaginese Annibale ed i suoi elefanti avessero calcato questo ponte raggiungendo Rapallo nella loro discesa verso Roma, ma, purtroppo, non c’è prova alcuna di questo passaggio. Il ponte, che un tempo sorpassava il fiume Boate, vanta comunque un aspetto e un’età ragguardevole: opera dei Magistri Antelami, famosi operai specializzati nelle costruzioni in pietra, risale al XII-XIII secolo.

Curiosità: Le dimensioni e la pendenza dell’elegante arcata unica suggeriscono che il ponte non fosse carrozzabile, ma utilizzato per il trasporto di merci su animali da soma.

Ti potrebbero interessare

Castello sul mare

Porta delle Saline

Portali in ardesia